Translate

I consigli per venire con noi

 

Escursioni in programma

Le escursioni di più giorni sono state programmate tenendo conto delle condizioni logistiche e climatiche migliori adatte alla stagione proposta. Ogni evento è descritto in modo sintetico ed ha una data ben precisa. Informazioni utili come quota di partecipazione, numero massimo dei partecipanti, cosa portarsi, il livello di difficoltà ed altre notizie, servono a rendersi conto del tipo di attività escursionistica che ci aspetta. La descrizione dell’itinerario aiuta ad entusiasmarsi sui luoghi da scoprire ed alle esperienze da vivere. Le date sono già prestabilite e non subiranno variazioni salvo eventi particolari sopravvenuti nel corso dell’anno.

 

Come prenotare

Ogni escursione descritta nel programma indica anche l’organizzatore ed i riferimenti (cellulare ed e-mail) per contattarlo direttamente. È indicata anche la data ultima per prenotare. Il consiglio però, visto il numero limitato di partecipanti a ogni escursione, è quello di prenotare prima possibile, soprattutto se si tratta di comitive e gruppi di amici, per non rischiare di non trovare posto ed essere inseriti in una eventuale lista di attesa. Le guide si riservano comunque la possibilità di sconsigliare la partecipazione a talune escursioni a persone non equipaggiate. Le escursioni di un giorno si possono prenotare direttamente con la guida che accompagna via telefonica o email che troverete nella scheda di programma; mentre i viaggi di più 2 giorni sono per normativa da prenotare con la nostra organizzazione tecnica Antichi Sentieri Tour Operator, con chi acquisterete l'intero pacchetto viaggio.

 

Gradi di difficoltà

Abbiamo classificato le escursioni come segue.

  • Facile: Escursione adatta a tutti, grandi e bambini. Le escursioni giornaliere non superano le quattro ore di cammino e/o si tratta di percorsi cittadini e turistici.
  • Media: Escursione classica adatta a grandi e piccoli ma con l’abitudine a camminare all'aperto. Le escursioni si svolgono con dislivelli massimi di 500 metri in salita o discesa e di solito si aggirano intorno alle 5/6 ore di cammino su terreni vari e lungo sentieri tracciati.
  • Impegnativa: Questa tipologia di escursione presuppone un buon allenamento fisico e presenta gradi di difficoltà dovuti perlopiù ai dislivelli soprattutto in salita o per la lunghezza e/o la durata dei percorsi. A volte è assolutamente necessaria attrezzatura adatta all'alta montagna.

Il suggerimento è quello di informarsi sempre con l’organizzatore sul grado di difficoltà rapportandolo alle proprie abitudini escursionistiche. In ogni caso più esperienze e più camminate si compiono durante l’anno più si acquista competenza e dimestichezza al trekking.

 

Informazioni pre-escursione

Una volta iscritti all'escursione in programma, si riceve almeno 10 giorni prima della partenza, di solito per via mail, un programma dettagliato con date, luoghi e orari. Vengono anche inviate dettagliate indicazioni per raggiungere in auto il punto di ritrovo dei partecipanti.

 

 

Serietà

Dietro ogni escursione c’è un lavoro e delle relazioni tra più persone coinvolte. Prenotazioni di rifugi, hotel, ristoranti, appuntamenti precisi etc. La serietà richiesta sta nel prenotare nel momento in cui si è sicuri di partecipare. Se richiesto un acconto, questo non verrà restituito in caso di disdetta effettuata negli ultimi trenta giorni dalla data dell’escursione. I viaggi prenotati con il Tour Operator si attengono alle condizioni di vendita e politiche di cancellazione dell'anno in corso e possono variare nei singoli viaggi.

Una buona prassi è quella di rispettare la puntualità negli appuntamenti da programma e negli orari prestabiliti. Quando si partecipa alle escursioni si fa parte di un gruppo e le esigenze di ciascuno vengono rapportate e amalgamate a quelle dell’intera comitiva. Non è possibile cioè svolgere un programma diverso da quello stabilito dal capo escursione per tutto il gruppo, salvo ovviamente casi di necessità.

 

Escursioni a richiesta

All'interno del programma sono anche elencate delle escursioni (di solito di massimo una giornata) che possono essere richieste da singoli e gruppi in ogni momento e periodo dell’anno. Si tratta di escursioni/trekking nel territorio degli Iblei, nel Parco dei Nebrodi e sull'Etna. Queste escursioni hanno un costo che varia a seconda del numero di persone che partecipano e non ci sono limiti di numero minimo. Per partecipare contattare telefonicamente la guida e concordare direttamente tempi e modalità di partecipazione.

 

Di ritorno dall'escursione

Una sensazione nuova vi accompagna. Approfittate del fatto di aver scoperto sensazioni di cui ignoravate l’esistenza e dite a voi stessi che, d'ora in poi, cercherete sempre di scoprire "un'altra montagna" e di partire per nuove avventure. Ci si rivede alla prossima escursione di Ciaotrekking.

 


Organizzazione tecnica e condizione generali di vendita 2019.
Ciaotrekking è un brand di proprietà della GUIDA AIGAE Salvatore Marletta e la collaboratrice Sylvana Myburg.

  1. FONTI LEGISLATIVE:
    La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale sia internazionale, è disciplinata – fino alla sua abrogazione ai sensi dell’art. 3 del D. Lgs. n. 79 del 23 maggio 2011 (il “Codice del Turismo”) – dalla L.27/12/1977 n° 1084 di ratifica ed esecuzione della Convenzione Internazionale relativa al contratto di viaggio (CCV) , firmata a Bruxelles il 23.4.1970 – in quanto applicabile – nonché dal Codice del Turismo (artt. 32-51) e sue successive modificazioni.

  2. SOGGETTI INTERESSATI AL CONTRATTO:
    I soggetti impegnati nel presente contratto sono:
  • Il Tour Operator Antichi Sentieri, in qualità di “organizzatore di viaggio”, il soggetto che realizza la combinazione degli elementi di cui al seguente art. 3 e si obbliga in nome proprio e verso corrispettivo forfetario a procurare a terzi pacchetti turistici, anche tramite un sistema di comunicazione a distanza.
  • il “venditore”, cioè il soggetto anche non professionalmente e senza scopo di lucro, vende o si obbliga a procurare pacchetti turistici realizzati ai sensi del seguente art. 3 verso un corrispettivo forfetario.
  • il “consumatore” di pacchetti turistici, l’acquirente, il cessionario di un pacchetto turistico o qualunque persona anche da nominare, purché soddisfi tutte le condizioni richieste per la fruizione del servizio. Di seguito il “consumatore” sarà denominato “consumatore”.
  1. NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO:
    La nozione di pacchetto turistico è la seguente: “I pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze ed i circuiti “tutto compreso”, risultanti dalla prefissata combinazione di almeno due degli elementi di seguito indicati, venduti od offerti in vendita ad un prezzo forfetario, e di durata superiore alle 24 ore ovvero si estendono per un periodo di tempo comprendente almeno una notte:
  • Trasporto; alloggio;
  • servizi turistici non accessori al trasporto o all’alloggio di cui all’art. 36 che costituiscano per la soddisfazione delle esigenze ricreative del turista, parte significativa del “pacchetto turistico” (art.34 Cod. Tur.).
    Il consumatore ha diritto di ricevere copia del contratto di vendita di pacchetto turistico redatto ai e con le modalità di cui all’art. 35 Cod. Tur.
  1. VALIDITÀ DELLE OFFERTE E RELATIVE TARIFFE:

Sia la validità che i prezzi, gli sconti, le riduzioni e quant’altro relativo alla determinazione dei prezzi dei singoli servizi turistici ed i pacchetti di viaggio sono indicate in ogni singola offerta presente nel presente “sito web”. Ogni singola offerta potrà essere soggetta alla quota di iscrizione da applicare su ciascuna camera/locale richiesta oppure per ciascuna persona. Tale importo viene specificato su ciascuna offerta presente nel sito. Tale importo è da aggiungere alle quote pubblicate per una o più settimane di soggiorno. Con l’esecuzione della prenotazione il “consumatore” dichiara e riconosce di aver visionato e letto le “Condizioni generali di Vendita” in vigore all’atto della prenotazione. 

  1. PRENOTAZIONI:

La domanda di prenotazione dovrà essere redatta su apposito modulo contrattuale, se del caso elettronico, compilato in ogni sua parte e sottoscritto dal consumatore, che ne riceverà copia. L’accettazione delle prenotazioni si intende perfezionata, con conseguente conclusione del contratto, solo nel momento in cui l’organizzatore invierà relativa conferma, anche a mezzo sistema telematico. Le indicazioni relative al pacchetto turistico non contenute nei documenti contrattuali, negli opuscoli ovvero in altri mezzi di comunicazione scritta, saranno fornite dall’organizzatore in regolare adempimento degli obblighi previsti a proprio carico del d.lgs.111/95, in tempo utile prima dell’inizio del viaggio. 

  1. PAGAMENTI:

La misura dell’acconto, fino ad un massimo del 30% del prezzo del pacchetto turistico e della quota di iscrizione, da versare all’atto della prenotazione. Il saldo entro 30 giorni dalla data di inizio del servizio. Il mancato pagamento delle somme di cui sopra alle date stabilite costituisce clausola risolutiva espressa tale da determinarne, da parte dell’agenzia intermediaria e/o dell’organizzatore la risoluzione di diritto.  

  1. PREZZO:

Il prezzo del pacchetto turistico è determinato nel contratto, con riferimento a quanto indicato in catalogo, nei siti web, o in programma fuori catalogo/siti web e degli eventuali aggiornamenti degli stessi cataloghi/siti web o programmi fuori catalogo successivamente intervenuti. Esso potrà essere variato fino a 20 giorni precedenti la partenza e soltanto in conseguenza alle variazioni di: costi di trasporto, incluso il costo del carburante; diritti e tasse su alcune tipologie di servizi turistici quali imposte, tasse di atterraggio, di sbarco o di imbarco nei porti e negli aeroporti; tassi di cambio applicati al pacchetto in questione. Per tali variazioni si farà riferimento al corso dei cambi e ai costi di cui sopra in vigore alla data riportata nella scheda tecnica. Le oscillazioni incideranno sul prezzo forfettario nelle percentuali riportate nella medesima.

  1. RECESSO DEL CONSUMATORE:

Il consumatore può recedere dal contratto, senza pagare penali, nelle seguenti ipotesi:

  • aumento del prezzo di cui al precedente art. 7 in misura eccedente il 10%;
  • modifica in modo significativo di uno o più elementi del contratto oggettivamente configurabili come fondamentali ai fini della fruizione del pacchetto turistico complessivamente considerato e proposta dall’organizzatore dopo la conclusione del contratto stesso ma prima della partenza e non accettata dal consumatore.

Nei casi di cui sopra, il consumatore ha alternativamente diritto:

  • ad usufruire di un pacchetto turistico alternativo, senza supplemento di prezzo o con la restituzione dell’eccedenza di prezzo, qualora il secondo pacchetto turistico abbia valore inferiore al primo; 
  • alla restituzione della sola parte di prezzo già corrisposta. Tale restituzione dovrà essere effettuata entro sette giorni lavorativi dal momento del ricevimento della richiesta di rimborso.

Il “consumatore” dovrà dare comunicazione della propria decisione (di accettare la modifica o di recedere) entro e non oltre due giorni lavorativi dal momento in cui ha ricevuto l’avviso di aumento o di modifica. In difetto di espressa comunicazione entro il termine suddetto, la proposta formulata dall’organizzatore si intende accettata.

Al “consumatore” che receda dal contratto prima della partenza al di fuori delle ipotesi elencate, sarà addebitata al netto dell’acconto versato di cui all’art. 6  la penale nella misura indicata nella scheda tecnica del catalogo, del sito web o programma fuori catalogo/sito web.

  1. MODIFICHE O ANNULLAMENTI DEL PACCHETTO TURISTICO PRIMA DELLA PARTENZA:

Nell’ipotesi in cui, prima della partenza, l’organizzatore comunichi per iscritto la propria impossibilità di fornire uno o più dei servizi oggetto del pacchetto turistico, proponendo una soluzione alternativa, il consumatore potrà esercitare alternativamente il diritto di riacquistare la somma già pagata o di godere dell’offerta di un pacchetto turistico sostitutivo proposto (ai sensi del precedente art. 8). Il consumatore può esercitare i diritti sopra previsti anche quando l’annullamento dipenda dal mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti previsto nel catalogo, sito web, offerta fuori catalogo/sito web, o da casi di forza maggiore e caso fortuito, relativi al pacchetto turistico acquistato. Per gli annullamenti diversi da quelli causati da forza maggiore, da caso fortuito e dal mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, nonché per quelli diversi dalla mancata accettazione da parte del consumatore del pacchetto turistico alternativo offerto, l’organizzatore che annulla (ex art. 1469 bis n. 5 cod. civ.) restituirà al consumatore il doppio di quanto pagato e incassato dall’organizzatore. La somma oggetto della restituzione non sarà mai superiore al doppio degli importi di cui il consumatore sarebbe in pari data debitore secondo quanto previsto dall’art. 8, qualora fosse egli ad annullare. 

  1. MODIFICHE O ANNULLAMENTI DOPO DELLA PARTENZA:

L’organizzatore, qualora dopo la partenza si trovi nell’impossibilità di fornire per qualsiasi ragione, tranne che per un fatto proprio del consumatore, una parte essenziale dei servizi contemplati in contratto, dovrà predisporre soluzioni alternative, senza supplementi di prezzo a carico del contraente e qualora le prestazioni fornite siano di valore inferiore rispetto a quelle previste, rimborsarlo in misura pari a tale differenza. Qualora non risulti possibile alcuna soluzione alternativa, ovvero la soluzione predisposta dall’organizzatore venga rifiutata dal consumatore per comprovati e giustificati motivi, l’organizzatore fornirà senza supplemento di prezzo, un mezzo di trasporto equivalente a quello originario previsto per il ritorno al luogo di partenza o al diverso luogo eventualmente pattuito, compatibilmente alle disponibilità di mezzi e posti, e lo rimborserà nella misura della differenza tra il costo delle prestazioni previste e quello delle prestazioni effettuate fino al momento del rientro anticipato. 

  1. SOSTITUZIONI:

Il “consumatore” rinunciatario può farsi sostituire da altra persona sempre che:

  • l’organizzatore e l’operatore turistico ne sia informato per iscritto almeno 4 giorni lavorativi prima della data fissata per la partenza, ricevendo contestualmente comunicazione circa le ragioni della sostituzione e le generalità del cessionario;
  • il cessionario soddisfi tutte le condizioni per la fruizione del servizio (ex art. 89 Cod. Cons.) ed in particolare i requisiti relativi al passaporto, ai visti, ai certificati sanitari;
  • i servizi medesimi o altri servizi in sostituzione possano essere erogati a seguito della sostituzione; 
  • il sostituto rimborsi all’organizzatore tutte le spese aggiuntive sostenute per procedere alla sostituzione, nella misura che gli verrà quantificata prima della cessione.

Il cedente ed il cessionario sono solidalmente responsabili per il pagamento del saldo del prezzo nonché degli importi di cui alla lettera 4) del presente articolo. Si precisa che in alcuni casi la sostituzione sarà possibile solo col consenso del vettore. L’organizzatore pertanto non sarà responsabile dell’eventuale mancata accettazione della modifica da parte dei terzi fornitori di servizi. Tale mancata accettazione sarà tempestivamente comunicata dall’organizzatore alle parti interessate prima della partenza. 

  1. ANNULLAMENTI:

Al consumatore che receda dal contratto prima della partenza al di fuori delle ipotesi elencate dall’art. 8, saranno addebitate, sulla quota intera dell’offerta, le seguenti penali:

  • cancellazione oltre i 30 giorni dall'inizio del soggiorno: 10%
  • cancellazioni da 30 a 16 giorni dall'inizio del soggiorno: penale del 20%
  • cancellazione da 15 a 7 giorni: penale del 30%
  • cancellazione da 6 a 3 giorni: penale del 50%
  • cancellazione da 3 al giorno inizio soggiorno: penale del 100%.

E’ possibile che su ciascuna offerta presente nel sito web siano indicate penali differenti da quelle testè indicate: in tale ipotesi, quindi, faranno fede le penali indicate su ciascuna singola offerta. Nel caso di gruppi precostituiti tali somme verranno concordate di volta in volta alla firma del contratto. 

  1. OBBLIGHI DEI CONSUMATORI:

I “consumatori” dovranno attenersi all’osservanza delle regole di normale prudenza e diligenza, a tutte le informazioni fornite loro dall’organizzatore e/o dal venditore e/o dalla direzione di ogni singolo operatore turistico, nonché ai regolamenti alle disposizioni amministrative o legislative relative al pacchetto turistico. I “consumatori” saranno chiamati a rispondere di tutti i danni che l’organizzatore e/o il venditore e/o operatore turistico dovessero subire anche a causa del mancato rispetto degli obblighi sopra indicati. Il “consumatore” è tenuto a fornire all’organizzatore e/o venditore e/o alla direzione del servizio turistico richiesto, di tutti i documenti, le informazioni e gli elementi in suo possesso utili per l’esercizio del diritto di surroga di quest’ultimo nei confronti dei terzi responsabili del danno ed è responsabile verso l’organizzatore del pregiudizio arrecato al diritto di surrogazione. sempre che ne risulti possibile l’attuazione. Il “consumatore” comunicherà altresì per iscritto nell’atto di compilazione del form di prenotazione del pacchetto/servizio richiesto, le particolari richieste personali che potranno formare oggetto di accordi specifici sulle modalità del viaggio, Il “consumatore” è sempre tenuto ad informare il Venditore e/o l’Organizzatore e/o la direzione del servizio turistico prenotato, di eventuali sue esigenze o condizioni particolari (gravidanza, intolleranze alimentari, disabilità, ecc…) e a specificare esplicitamente la richiesta di relativi servizi personalizzati. Il “consumatore” dichiara e riconosce di assumersi la piena responsabilità circa l’operato in relazione alle informazioni ricevute, alla consegna dei documenti nonché per il corretto e puntuale pagamento del corrispettivo dovuto ad Antichi Sentieri oppure ai vari operatori turistici, per i servizi turistici dallo stesso prenotati/acquistati.  In caso di mancato pagamento del corrispettivo Antichi Sentieri oppure gli operatori turistici avranno la facoltà di risolvere il contratto di viaggio di diritto mediante invio di semplice comunicazione scritta presso il venditore intermediario e/o direttamente al “consumatore”.  

  1. REGIME DI RESPONSABILITÀ:

L’organizzatore risponde dei danni arrecati al “consumatore” a motivo dell’inadempimento totale o parziale delle prestazioni contrattualmente dovute, sia che le stesse vengano effettuate da lui personalmente che da terzi fornitori dei servizi, a meno che provi che l’evento è derivato da fatto del “consumatore” (ivi comprese iniziative autonomamente assunte da quest’ultimo nel corso dell’esecuzione dei servizi turistici) o da circostanze estranee alla fornitura delle prestazioni previste in contratto, da caso fortuito, da forza maggiore, ovvero da circostanze che lo stesso organizzatore non poteva, secondo la diligenza professionale, ragionevolmente prevedere o risolvere. Il venditore presso il quale sia stata effettuata la prenotazione del pacchetto turistico non risponde in alcun caso delle obbligazioni nascenti dall’organizzazione del viaggio, ma è responsabile esclusivamente delle obbligazioni nascenti dalla sua qualità di intermediario e comunque nei limiti previsti per tale responsabilità dalle norme vigenti in materia. 

  1. LIMITI DEL RISARCIMENTO:

I risarcimenti di cui agli artt.44, 45 e 47 del Cod. Tur. e relativi termini di prescrizione, sono disciplinati da quanto ivi previsto e comunque nei limiti stabiliti, dalla C.C.V., dalle Convenzioni Internazionali che disciplinano le prestazioni che formano oggetto del servizio o pacchetto turistico nonché dagli articoli 1783 e 1784 del codice civile.

  1. OBBLIGO DI ASSISTENZA:

L’organizzatore è tenuto a presentare le misure di assistenza al “consumatore” imposte dal criterio di diligenza professionale esclusivamente in riferimento agli obblighi a proprio carico per disposizione di legge o di contratto. L’organizzatore ed il venditore sono esonerati dalle rispettive responsabilità (vedi art. 14 e 15 delle presenti Condizioni Generali), quando la mancata od inesatta esecuzione del contratto è imputabile al “consumatore” o è dipesa dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, ovvero è stata causata da un caso fortuito o di forza maggiore.

  1. RECLAMI E DENUNCE:

Ogni mancanza nell’esecuzione del contratto deve essere contestata dal “consumatore” senza ritardo, durante il soggiorno, affinché l’organizzatore, il suo rappresentante locale o l’accompagnatore possano verificare il merito di quanto asserito dal consumatore. Il “consumatore” dovrà altresì – a pena di decadenza - sporgere reclamo mediante l’invio di una raccomandata, con avviso di ricevimento, all’organizzatore, entro e non oltre dieci giorni lavorativi dalla data del rientro presso la località di partenza.

  1. ASSICURAZIONE:

Se non espressamente comprese nel prezzo, è possibile, ed anzi consigliabile, stipulare al momento della prenotazione presso gli uffici dell’organizzatore o del venditore speciali polizze assicurative a garanzia delle spese eventualmente derivanti dall’annullamento del pacchetto, infortuni e bagagli. Sarà altresì possibile stipulare un contratto di assistenza che copra le spese di rimpatrio in caso di incidenti e malattie.

  1. FONDO DI GARANZIA:

Il Fondo Nazionale di Garanzia istituito a tutela dei consumatori che siano in possesso di contratto, provvede alle seguenti esigenze in caso di insolvenza o di fallimento dichiarato dell’intermediario o dell’organizzatore:

  1. rimborso del prezzo versato;
  2. rimpatrio nel caso di viaggio all’estero. Il fondo deve oltresì fornire un’immediata disponibilità economica in caso di rientro forzato di turisti da Paesi extracomunitari in occasione di emergenze imputabili o meno al comportamento dell’organizzatore.

Le modalità di intervento del Fondo sono stabilite col decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23/07/99, n. 349 e le istanze di rimborso al Fondo non sono soggette ad alcun termine di decadenza. 

  1. PACCHETTO TURISTICO: INFORMAZIONE OBBLIGATORIA - SCHEDA TECNICA

Antichi Sentieri ha l'obbligo di realizzare in catalogo o nel sito web la seguente scheda tecnica:  

  1. Organizzazione tecnica: ANTICHI SENTIERI soc. coop r.l. – via Marconi sn – 89044 Locri (RC)
  2. Autorizzazione “Regione Calabria, Giunta Regionale, Dipartimento n° 8 Turismo” con Decreto Dirigente del 11 luglio 2002 n° 8916
  3. Garanzia assicurativa: Antichi Sentieri soc. coop. r.l. è coperta da polizza assicurativa n°1530/65/18149111 con la compagnia UNIPOL S.p.a. per la responsabilità civile, in conformità alle normative vigenti
  4. Validità del programma: intero anno 2019
  5. Sostituzioni: Le modalità e condizioni di sostituzione sono disciplinate dall’articolo 11;
  6. Cambio di riferimento ai fini degli adeguamenti valutari, giorno o valore. Le tariffe sono espresse in euro. I prezzi in vigore per i contratti stipulati potranno subire revisione fino a 20 giorni prima della partenza che l’organizzatore comunicherà in forma scritta, in conseguenza della variazione del costo di trasporto, del carburante, dei diritti e delle tasse quali quelle di atterraggio, di sbarco o imbarco nei porti e negli aeroporti.
  1. QUOTA:

Tutti i prezzi vengono espressi in Euro e sono comprensivi di I.V.A. e percentuali di servizio. I prezzi non sono comprensivi degli extra in genere, delle mance, dei trasferimenti. Qualora prima dell'inizio del soggiorno si verificassero sensibili differenze nei costi di servizi, tasse di soggiorno ed I.V.A., le quote potranno essere proporzionalmente modificate. Antichi Sentieri comunicherà tali modifiche, tramite fax o e-mail. Il consumatore, nel caso in cui la modifica sia di carattere essenziale, avrà diritto di recedere senza pagare alcuna penale.

  1. FORO COMPETENTE:

Per ogni controversia inerente gli atti che costituiscono esecuzione del presente contratto, compresa ogni ragione di danni, sarà competente esclusivamente il Foro di Locri, previo obbligatorio esperimento del tentativo di conciliazione da effettuarsi presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Reggio Calabria - “Commissione Arbitrale e Conciliativa per la risoluzione delle controversie tra imprese e tra imprese e consumatori ed utenti inerenti la fornitura di servizi turistici”, ai sensi e per gli effetti della normativa vigente in merito.

Avvertenze Importanti

COMUNICAZIONE OBBLIGATORIA EX ART. 16 L. 269/98:

“La legge italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti la prostituzione ed la pornografia minorile, anche se gli stessi sono commessi all’estero”.

RESPONSABILITA' VETTORI E TOUR OPERATOR

“Dal 17 ottobre 1998 i soli vettori comunitari sono illimitatamente responsabili per danni da morte, ferite e lesioni al passeggero ai sensi del regolamento CE nr. 2027/97, che stabilisce anche la responsabilità oggettiva (ossia senza colpa) del vettore ad Euro 126.253 (al 25.08.03). La responsabilità del Tour Operator nei confronti del passeggero resta disciplinata dal D.Lgs 111/95 e dalle presenti “Condizioni Generali di Contratto”.

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI SINGOLI SERVIZI TURISTICI DISPOSIZIONI NORMATIVE

o    I contratti aventi ad oggetto l’offerta del solo servizio di trasporto, di soggiorno, ovvero di qualunque altro separato servizio turistico, non potendosi configurare come fattispecie negoziale di organizzazione di viaggio ovvero di pacchetto turistico, sono disciplinati dalle seguenti disposizioni della CCV: art. 1, n. 3 e n. 6; artt. da 12 a 23; artt. da 24 a 31, per quanto concerne le previsioni diverse da quelle relative al contratto di organizzazione nonché dalle altre pattuizioni specificamente riferite alla vendita del singolo servizio oggetto di contratto. 

  1. B) CONDIZIONI DI CONTRATTO

o    A tali contratti sono altresì applicabili le seguenti clausole delle condizioni generali di contratto di vendita di pacchetti turistici sopra riportate: art. 5; art. 6; art. 8; art. 9; art. 10; art. 11; art. 12; art. 13; art. 19. L’applicazione di dette clausole non determina assolutamente la configurazione dei relativi contratti come fattispecie di pacchetto turistico. La terminologia delle citate clausole relativa al contratto di pacchetto turistico (organizzatore. viaggio ecc.) va pertanto intesa con riferimento alle corrispondenti figure del contratto di vendita di singoli servizi turistici (venditore, soggiorno ecc.).

INFORMATIVA ex art. 13 D. Lgs. 196/03 (protezione dati personali)

Il trattamento dei dati personali, il cui conferimento è necessario per la conclusione e l'esecuzione del contratto, è svolto nel pieno rispetto del D. Lgs. 196/2003 in forma cartacea e digitale. I dati saranno comunicati ai soli fornitori dei servizi compresi in pacchetto turistico o dei singoli servizi turistici. Il consumatore potrà in ogni momento esercitare i diritti ex art. 7 D. Lgs. 196/03 contattando Antichi Sentieri soc. coop. r.l. titolare del trattamento.

 

e-max.it: your social media marketing partner

Prossime escursioni

I Torrenti di Carcallè - Santa Rosalia (RG)

Novembre
Domenica
17
17 Novembre 2019 
In C/da Carcallè, i torrenti Burramaci ed il Bafarano scorrono lungo le omonime cave per poi alimentare il fiume Irmino. Con la loro caratteristica di stagionalità, hanno da secoli effettuato il loro corso all'interno dell’altopiano ibleo, lavorando in maniera dolce e...
09:00 h

Novembre Sull'Etna!!

Novembre
Sabato
23
23/24 Novembre 2019  
L’autunno sull’Etna è la stagione in cui esplodono le mille sfumature della natura, i boschi diventano di mille diverse tonalità di colori e le foglie sono variopinte dal giallo al rosso. L’Etna si veste dei colori dimessi, soffici foglie ingiallite e arancione...
09:00 h - 16:30 h

Riserva dello Zingaro - M. Cofano e Bagni Termali

Dicembre
Giovedì
5
Dal 05 al 08 Dicembre 2019. Il programma dettagliato in formato pdf in basso alla pagina.
Scenari ideali per questo ponte dell’Immacolata, week-end di trekking su Monte Cofano e la Riserva dello Zingaro, posti di notevole bellezza per riscoprire insieme.
Le giornate offrono...
10:00 h - 16:00 h

I "Tesori" di Cava Volpe (RG)

Dicembre
Domenica
8
08 Dicembre 2019 
Il bosco del parco forestale dell’altopiano Ibleo, racchiude nella Cava Volpe, meraviglie di un tempo lontano che la mano dell’uomo ha cercato di modificare, ma ancora oggi, restano immutate e magiche. Le primitive abitazione, tesori degli Iblei, sono la testimonianza...
09:00 h

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione su questo sito acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Cookie Policy.