Translate

EmailStampaEsporta ICS

Epifania nel Nisseno fra Monte Formaggio e Miniera Trabia -Tallarita

Evento

Epifania nel Nisseno fra Monte Formaggio e Miniera Trabia -Tallarita
Titolo:
Epifania nel Nisseno fra Monte Formaggio e Miniera Trabia -Tallarita
Quando:
Sabato, 6 Gennaio 2018, 08:00 h - Domenica, 7 Gennaio 2018, 16:00 h
Categoria:
Media

Descrizione

06-07 Gennaio 2018 
Un ponte per riscoprire il territorio nisseno pieno di archeologia mineraria ed escursioni con itinerari attrattivi dal punto di vista naturalistico e storico - tradizionale. 
Recupero della memoria del nostro territorio siciliano accompagnati dal racconto di persone del luogo. 
Nel tardo pomeriggio del sabato ci accompagna un caro amico nella visita di Mazzarino. In serata cena in ristorante e pernotto. 

Quota: € 30,00, servizio di guida, assicurazione RCT, e organizzazione escursione.
Altre spese: € 50,00 - Comprendono: pernottamento in B&B, la cena del sabato e colazione di domenica.
Le spese non comprendono: spesa benzina per il viaggio di a/r, pranzo a sacco di sabato, domenica e spese extra non specificate.
Ritrovo: sabato 06 Gennaio 2018 ore 08:00 Contrada Coffa SS 514 al Rifornimento Lukoil, Chiaramonte Gulfi. Oppure alle ore 09:30 alla Rotatoria tra SS 190, SS 191 e SP 126, a 4 km circa da Mazzarino (CL).
Fine escursione: domenica 07 Gennaio ore 16:00 Museo della Miniera, Trabia -Tallarita (CL)
Viaggio: utilizzo auto propria
Difficoltà: media.
Percorsi: ad anello
Prenotazione entro: 28 Dicembre 2017
Attrezzatura necessaria: abbigliamento da trekking, k-way, zainetto, scarponi da trekking, maglione, cappellino, giacca a vento, 1,5 lt. d’acqua e il necessario per la pulizia personale.
Guida: Salvatore Marletta:  contatto 3334987946
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


PROGRAMMA

06 Gennaio 2018 Monte Formaggio (639 m.s.l.m)
Monte Formaggio è un rilievo di arenaria dalla caratteristica forma conico-piramidale causata dall'erosione eolica. La vegetazione del monte è costituita da praterie ad ampelodesma, da macchia a palma nana e a cisto, e da rimboschimenti ad Eucaliptus. Il monte è inoltre il locus tipicus di due rare orchidee endemiche della Sicilia: Ophrys mirabilis e Ophrys subfusca flammeola. Nel pomeriggio visita alla città di Mazzarino, perla del barocco della provincia Nissena.

07 Gennaio 2018 Escursione tra i ruderi della Miniera e visita al Museo
È la miniera di zolfo più estesa del territorio nisseno e rappresenta oggi anche uno dei più affascinanti esempi di archeologia industriale dell'Isola.
La miniera, che attualmente si estende dai territori riesini fino a quelli di Sommatino e della Tallarita, risale al 1730 quando venne aperta la Solfara Grande a cui si annette poi quella di Tallarita nel 1823.
La presenza dei 3000 minatori che lavoravano incessantemente nel sottosuolo fece sì che nascesse un piccolo villaggio annesso agli impianti con una stazione dei carabinieri, una cappella, gli uffici delle poste e spacci alimentari e alloggi per dipendenti e le loro famiglie. 
Negli anni ’50 la concorrenza americana mise in ginocchio il sistema produttivo, a questo va aggiunta la perdita di molta vite umane causate dalla frana del pozzo di Scordia  a seguito dall’esplosione di grisou. La miniera fu chiusa nel 1975. 

e-max.it: your social media marketing partner

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione su questo sito acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Cookie Policy.